Prosegue la ricerca di paesaggi ammantati di bianco, boschi innevati, vallate panoramiche da esplorare con le ciaspole ai piedi. …e non poteva mancare all’elenco una delle più belle e classiche passeggiate invernali del Friuli Venezia Giulia. Eccoci dunque al cospetto del maestoso Massicio del Montasio, nel cuore delle Alpi Giulie, a calcare la neve sulle alte praterie,  con gli occhi pieni di panorami innevati nella fulgida luce invernale!

 

Sabato 23 Febbraio

 

 

Con le ciaspole tra le Malghe dei Piani di Montasio

 

Giornate corte, freddo pungente, sole basso all’orizzonte capace di illuminare la Natura in atmosfere fiabesche e surreali: si, siamo ancora in Inverno!
E la neve che ancora perdura sui monti fa venire ancora voglia di uscire, mettersi scarponi e ciaspole ai piedi, immergersi nelle valli e nei boschi innevati in cerca di silenzi che solo i paesaggi ammantati di bianco sanno regalare.

Uno dei percorsi più conosciuti e suggestivi tra le nostre splendide montagne innevate è una passeggiata che si inoltra lungo la traversata dell’altipiano del Montasio. Dopo essersi inerpicati ai piedi dei contrafforti dello Jof Fuart e dopo aver attraversato imponenti boschi di abeti, la vista dal sentiero si apre su ampi spazi e antichi pascoli alle pendici del maestoso Jof di Montasio.

Un grande classico a cui non si può mancare per iniziare a salutare la stagione fredda… e prepararsi all’arrivo della prossima Primavera.

DIFFICOLTA’: Escursionistica in Ambiente Innevato (EAI).  Difficoltà media (Cosa significa? clicca qui!)
DISLIVELLO: 400 m circa
DURATA dell’escursione: 5 ore comprese le soste

 

RITROVOore 8,15 a Resiutta – Parcheggio sulla statale (Via Nazionale – https://goo.gl/maps/5EK2oTLtcZy) per compattare le auto.
oppure
ore 9,30 al parcheggio antistante la Guardia di Finanza di Sella Nevea (Google Maps link: https://goo.gl/maps/i2G3iSQ3NsQ2).
Si prega di comunicare il ritrovo prescelto al momento della prenotazione.

 

ABBIGLIAMENTO RICHIESTOObbligatori scarponcini da trekking e bastoncini da trekking con rondella invernale. Indumenti invernali per basse temperature. Se disponibili, ghette. Eventuale abbigliamento di ricambio.

RISTORO: Pranzo al sacco. Sosta pomeridiana per riscaldare le ossa al Rifugio CAI Divisione Julia!!

QUOTA DI PARTECIPAZIONE all’escursione: 15 € adulti. 8 € ragazzi fino a 17 anni. Gratuita per i bambini al di sotto degli 11 anni.
E’ disponibile un numero limitato di ciaspole per adulti, a fronte di un contributo supplementare per l’utilizzo dell’attrezzatura. Ti invitiamo a comunicarci l’eventuale necessità al momento della prenotazione.

GUIDA: Stefania Gentili (Guida Ambientale Escursionistica AIGAE)

 


 

PRENOTAZIONE

Per godere al meglio delle spiegazioni della guida e per rispettare l’ambiente circostante, l’escursione prevede un numero limitato di partecipanti.
La prenotazione è obbligatoria scrivendo una e-mail a

info@studioforest.it
specificando NOME, COGNOME E NUMERO DI TELEFONO

 

Per ricevere ulteriori informazioni e per eventuali comunicazioni contattare la guida di riferimento
Stefania Gentili 333 4374335

(oppure Marco Pascolino  339 5220309)

 


NOTE IMPORTANTI

METEO

Per la nostra regione si fa affidamento alle previsioni di Osmer www.meteo.fvg.it in quanto fonte ufficiale.
Per
 il Veneto le previsioni meteo sono a cura di Arpav Meteo – http://www.arpa.veneto.it/previsioni/it/html/index.php.
Per la Slovenia http://meteo.arso.gov.si/met/en/

In caso di leggera instabilità meteorologica l’escursione sarà confermata.
Se previsto grave maltempo, o per impraticabilità del tracciato, l’escursione verrà annullata o subirà variazioni nel programma.
In questo caso gli iscritti saranno avvisati tramite sms/mail entro il giorno precedente.

ZECCHE

Durante ogni escursione è possibile incappare nella presenza di zecche: si invita a prendere le adeguate “contromisure” indossando adeguato vestiario, con eventuali repellenti e soprattutto controllandosi bene una volta arrivati a casa.
Invitiamo a LEGGERE documento ufficiale della Regione FVG sul comportamento da tenere per ridurre il rischio di infezione dal morso della zecca: http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/salute-sociale/zecche/FOGLIA3/

 


LIBERI DI DIFFONDERE A TUTTI GLI INTERESSATI 🙂

Share This