Accompagnati da Guide Ambientali Escursionistiche, Esperienze in tutte le stagioni dell’anno, con ogni livello di difficoltà, dalle più semplici alle più impegnative, in tutti gli ambienti della regione e delle zone limitrofe: dalla pianura, alla laguna, alla fascia prealpina fino alle vette delle catene Carniche e Giulie.
Esperienze escursionistiche raggruppate per cicli tematici.
Attività sensoriali in natura.

 

In questa seconda camminata del ciclo "Le otto montagne" siamo saliti sul "nostro" Sumeru, la montagna che, per noi, sta al centro del mondo: il Matajur.
Abbiamo percorso l'intero dislivello che separa il fondovalle di San Pietro dalla vetta per poter conoscere un po' meglio, lentamente e più a fondo, il Re delle Valli del Natisone, capace di offrirci una varietà di ambienti e una biodiversità unica.
La lettura di un passo del libro di Cognetti all'inizio del sentiero, sul Klancic, ci ha dato l'ispirazione per partire e riflettere: qual'è la quota montana a cui ci sentiamo più affini?
Appena iniziato il lungo cammino abbiamo incontrato un segno di buon auspicio: una rara e meravigliosa ofride fior d'api. E non è stata la prima nè l'ultima orchidea.
Panoramici ruderi di chiesette votive, boschi di betulle e di faggi, malghe abbandonate tra i pascoli colonizzati dai ginepri e praterie alpine sono state alcune delle sfaccettature che il Matajur ha voluto mostrarci.
È stato avaro solo del panorama di vetta, quando le nuvole hanno avvolto la chiesetta occultando la vista. Voleva darci una scusa per tornare e ritornare a conoscere gli altri suoi aspetti rimasti nascosti.
Meteo perfetto per rifugiarci al Pelizzo, con la sua stufa accesa che scalda le membra e le sue birre che scaldano l'animo.
Grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa lunghissima scalata e che, con la loro pazienza, mi hanno dato la... chiave, per ridiscendere tutti assieme alle auto.
Alla prossima montagna!

E' possibile scaricare le foto dell’Esperienza dalla galleria.

Condividi le vostre foto su Facebook taggando @Forest.studio.natura

o su Instagram con l’hashtag #studioforest!

 


Clicca sull'immagine in cima alla pagina per tornare alla pagina principale 

oppure

Share This